consigli_per_il__trasloco_roma - Noleggio Autoscale per Traslochi ed Edilizia Roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

TRASLOCHI ITALIA

IL TRASLOCATORE CONSIGLIA

In questa sezione trovi i consigli su come risolvere alcuni problemi che possono verificarsi con i mobili di casa tua .

La cucina: oggi sono quasi tutte componibili ,con misure standard ,(cm45, 60, 90) e proprio per questo motivo è possibile riadattarla nella nuova casa in funzione del punto di scarico del lavello . Se avete bisogno di aggiungere dei pezzi, prendete bene le nuove misure, e se serve ,fate preparare un top con i nuovi incassi(lavello,piastra-fuochi) in modo che il giorno "X" il traslocatore vi monta la cucina rendendola funzionale per tutta la famiglia . Un'altra modifica valida, è quando capita di avere la parete , dove vengono  collocati i mobili ,  con uno spazio libero in più di 70 cm circa : si puo pensare ,  se la cucina ha già qualche annetto ,di sostituire il frigorifero a incasso con un bel frigo singolo da arredo . Una cosa da valutare è quanto durerà ancora il frigo a incasso? di solito dopo 5/7 anni si rompe e il costo è il doppio di un frigo normale con congelatore basso a cassettoni e con il doppio del volume interno, invece di un piccolo congelatore con un frigo poco capiente. Così facendo,nel mobile colonna frigo si puo realizzare una bella dispensa, basta mettere uno schienale con delle viti e dei poggia piani a misura ( meglio delle bacchette di legno con viti per l'eventuale peso che dovranno supportare ) .Così invece di prendere due pensilini aggiuntivi ( costo?) si quadagna spazio ,  sia nei mobili che nel frigo,  risparmiando sul nuovo top, che sarebbe dovuto essere più  lungo. Altra soluzione è quando per motivi di spazio la colonna frigo non entra per 5/10 cm, etc, si consiglia di far ridurre la carcassa (base e cappello) e la cornice degli sportelli. Siccome il centrale degli stessi andrebbe lavorato e ricolorato con costi elevati, conviene prendere dei vetri colorati che richiamano la cucina e inserirli nella cornice degli sportelli, costa meno e si finisce prima il lavoro dando un tocco originale alla stessa.

Altro inconveniente , nasce dai mobili lunghi come le librerie : in alcuni casi, potrebbero coprire l'interruttore della luce, allora, se è possibile fare un buco, lo si può posizionare in una nuova scatola  nella parte opposta del muro visto che normalmente sono vicino la porta. Una cosa importantissima è , controllare bene l'altezza delle camere della nuova casa : oggi con le vigenti normative , si sono ridotte. Spesso è capitato che , l'armadio, specialmente quello della camera da letto,per 1-2cm non si è potuto montare, perchè  superava di pochi millimetri l'altezza , in questi casi bisogna vedere se il sistema di aggancio è laterale o da sopra . Ed è proprio questa  la difficoltà.In questi casi , parlatene con il traslocatore durante il sopralluogo , lui vi dirà ,se e come farlo ridurre dal vostro o  dal suo falegname, in questo caso  decidete anche se va smontato prima del trasloco.

E' possibile  che nella nuova casa la composizione a ponte della camera di un figlio per poco non puo essere montata.  Allora, prendete bene le misure , perchè , un'ottima soluzione per non buttare e ricomprare, è: togliere il letto sotto i due blocchi armadio ,  uno, si ruota di 180° e si posiziona a terra ,  in modo tale che le maniglie sono nella parte superiore, prima però ricordatevi di invertire la stecca appendiabiti , qualora ci fosse,  l'altro blocco invece , si poggia sopra cosi come era .  Questo è un modo di riadattare la cameretta , ottenendo anche  un armadio che risulterà di 1 mt. più corto. Inoltre ,  guardate se il mobile ha uno zoccolo di rialzo , facilmente, in un negozio di bricolage ve ne  possono fare uno .

Un consiglio che do a tutti "mettete i feltrini sotto tutti i mobili" se un giorno vi è utile spostarli, scivolano meglio e in caso di parquet, non si riga, comprate però quelli grandi, da tagliare su misura.


 
eXTReMe Tracker
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu